Strategie di Prezzo: 4 strategie per vendere online

del 01/12/2020  (ultima revisione 11/12/2020)

Strategie di Prezzo: 4 strategie per vendere online

Hai lavorato a lungo e duramente per sviluppare e realizzare il tuo servizio. Hai fatto la ricerca e raccolto i fondi. Ti sei adoperato instancabilmente per costruire un team forte e creativo e ora, finalmente, il tuo servizio è pronto per essere lanciato. Solo una domanda: quanto pensi che valga? A quale prezzo devi vendere il tuo servizio sul mercato di riferimento? Quali sono essere le tue strategie di prezzo ?

Scegliere un prezzo per un servizio potrebbe sembrare una parte relativamente piccola di un quadro molto più ampio. Ma, in realtà, è uno dei fattori più importanti che dovrai considerare quando stai immettendo un nuovo servizio sul mercato.

Che cosa è la pricing strategy: le 4 strategie di prezzo per vendere sul mercato servizi al giusto prezzo

In questo articolo approfondiremo l’argomento pricing strategy e scopriremo come utilizzare correttamente le quattro strategie di prezzo principali per la definizione corretta di un prezzo per servizi o prodotti.

  1. Che cosa sono le strategie di prezzo?
  2. Economy (strategy) Pricing
  3. Penetration Pricing Strategy
  4. Price Skimming (scrematura dei prezzi)
  5. Strategie di Prezzo Premium / Elevato

Che cosa sono le strategie di prezzo?

La strategia di prezzo o pricing strategy, non è altro che l’approccio che le imprese utilizzano per valutare correttamente (in linea con il mercato di riferimento) i loro servizi. Le strategie per la definizione del prezzo ti aiutano a scoprire il prezzo giusto, a seconda di come si vuole posizionare un specifico servizio.

1. Economy Strategy Pricing

I prezzi economici funzionano in modo sostenibile solo quando si hanno spese e costi inferiori ai concorrenti. Tenere in prezzi bassi ti consente di vendere a un prezzo scontato in modo da aggredire e ottenere un’elevata quota di mercato.

Un esempio di pricing strategy basato sul prezzo economico sono le catene di supermercati discount che hanno acquisito un vantaggio competitivo rispetto ai loro concorrenti di fascia media e premium fissando prezzi bassi.

  • Pro > I prezzi economici aiutano le aziende a sopravvivere durante i periodi d’instabilità economica, poiché consentono loro di fissare prezzi più bassi che attirano i clienti che sono “spremuti” finanziariamente. La vendita di un articolo simile a un prezzo inferiore può aiutarti a superare i tuoi concorrenti di mercato e ottenere un solido vantaggio competitivo.
  • Contro > Le aziende più piccole che utilizzano questa strategia possono avere difficoltà a rimanere redditizie, poiché è meno probabile che raggiungano il volume di vendite necessario affinché questa strategia abbia successo. Quando il costo è un vero problema per i tuoi clienti, la loro fedeltà non è garantita. I clienti economici sono sempre alla ricerca del “miglior affare” e non hanno paura di cambiare fornitore per ottenerlo. Ciò significa che sei vulnerabile ai concorrenti e che i tuoi margini di profitto possono diventare instabili, variando notevolmente di mese in mese.

2. Penetration Pricing Strategy

Immettere sul mercato un servizio sfruttando una strategia fondata sul penetration pricing è un metodo che ci consente di posizionarci (inizialmente) con un prezzo iniziale forzatamente basso o sfruttando la forza di una “offerta speciale di lancio” su un servizio (o su un prodotto) di alta qualità. Dopo aver lanciato con successo il tuo servizio, potrai decidere di aumentare il tuo prezzo o passare a una strategia di scrematura o di prezzo premium.

La penetration pricing strategy è ottima se stai lanciando un servizio in un mercato in cui la domanda tende a fluttuare in modo significativo al variare dei prezzi. Questa “elasticità al prezzo” ti consente infatti di utilizzare il tuo prezzo di lancio più basso come arma competitiva contro i tuoi rivali più affermati.

  • Pro > Questa strategia è il modo più veloce per conquistare quote di mercato dai tuoi concorrenti. Aumentare rapidamente il volume delle vendite consente di realizzare economie di scala in un breve lasso di tempo.
  • Contro > Poiché il prezzo del tuo prodotto è inizialmente fissato piuttosto basso, i tuoi margini di profitto possono risentirne fino a quando non aumenti il prezzo. Se imposti un prezzo iniziale troppo basso, il tuo marchio può essere percepito come di bassa qualità. Ciò può rendere difficile trattenere i clienti una volta deciso di aumentare il prezzo e può portare a vendite molto inferiori alle aspettative. Inoltre potresti trovare difficoltà ad aumentare il prezzo in quanto questa azione potrebbe incontrare una forte resistenza dei clienti.

3. Price Skimming (scrematura dei prezzi)

La scrematura del prezzo comporta l’impostazione di un prezzo elevato su un servizio di bassa qualità, con l’obiettivo di generare più entrate possibili dal piccolo numero di persone che sono disposte ad acquistarlo a quel prezzo. Una volta saturato il mercato sarà poi possibile abbassare progressivamente il prezzo di vendita, cosi da essere in grado di scremare i profitti da segmenti di mercato più ampi e più sensibili al prezzo.

La scrematura dei prezzi viene spesso utilizzata nei mercati che hanno un alto livello di lanci di nuovi servizi e dove la novità e l’effetto wow sono davvero importanti.

  • Pro > La scrematura dei prezzi è progettata per massimizzare i profitti all’interno di uno specifico mercato di riferimento. La tecnica della scrematura ti consente di trarre vantaggio da un prezzo iniziale elevato, mettendoti in una posizione migliore per poi “scremare” i ricavi da diversi segmenti di clienti poiché sia la domanda che il prezzo iniziano a diminuire.
  • Contro > Lanciare con un prezzo elevato che poi si abbassa può infastidire i primi acquirenti, che hanno pagato di più per il privilegio di ottenere prima il tuo prodotto. Ciò potrebbe danneggiare la loro fedeltà al tuo marchio. In questa strategia il tempismo è fondamentale. Se mantieni alto il prezzo del tuo servizio troppo a lungo, i clienti potrebbero iniziare a perdere interesse e mettere a rischio il tuo potenziale di crescita futura.

4. Strategie di Prezzo Premium / Elevato

Quando i costi di produzione sono elevati e si dispone di un servizio unico o di “prestigio” e riteniamo che questo possa attrarre acquirenti attenti all’immagine, una strategia di prezzo premium potrebbe essere l’opzione migliore.

  • Pro > Il tuo servizio ha un prezzo premium/alto, il che significa che hai il potenziale per ottenere un elevato margine di profitto. Un cartellino del prezzo con un valore alto può aiutarti a migliorare l’identità del tuo marchio e aumenta la qualità aspirazionale del tuo servizio o prodotto.
  • Contro > Le strategie di prezzo premium sono difficili da avviare e mantenere. I costi unitari e di branding saranno probabilmente elevati, mentre i volumi di vendita saranno bassi. Allo stesso tempo, il prezzo elevato del tuo servizio significa che sarai (probabilmente) sotto quotato dai concorrenti di sconto. I rischi associati alla produzione eccessiva o insufficiente di un’offerta premium inoltre possono essere elevati: sotto-produrre e non essere in grado di soddisfare la domanda; sovra-produrre e rischiare che i costi di produzione distruggano i tuoi profitti, sono solo due tra i potenziali rischi che una strategia basata sul prezzo premium potrebbe portare a una azienda.

© Riproduzione riservata

 

Ho intrapreso la libero professione nel lontano 1996 nell’ambito delle visure ipotecarie e catastali per conto dei principali gruppi bancari e degli enti di riscossione pubblica. Contestualmente, per conto di enti religiosi ed ecclesiastici, ho curato la gestione dei loro patrimoni immobiliari: dal check immobiliare, allo studio di fattibilità fino alla riqualificazione e messa a reddito. Nel 2019 ho ideato VisureNetwork®, la prima piattaforma di affiliazioni in modalità white label nel settore delle informazioni commerciali. Seguo con attenzione gli scenari del mercato immobiliare e l’impatto che le innovazioni digitali avranno nell’attività economica delle imprese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *