Visure catastali in tabaccheria con VisureNetwork®

del 09/09/2020  (ultima revisione 16/12/2020)

Visure catastali in tabaccheria con VisureNetwork®

Le attività commerciali si evolvono rapidamente, adattandosi alle nuove esigenze e sfruttando le nuove tecnologie. È quanto si sta verificando con l’attività dei tabaccai, una categoria professionale storica con una diffusa presenza nel territorio nazionale. Anche in questo ambito, la parola “diversificazione” è diventata per molti un must. Chi l’avrebbe detto anni fa che si potessero richiedere le visure catastali in tabaccheria?

Come vendere le visure catastali in tabaccheria

Il primo passo da compiere è disporre dell’accesso alla banca dati del Catasto. La piattaforma web Sister della Agenzia delle Entrate offre la possibilità di consultare ed estrarre on line tutte le visure del Catasto e della Conservatoria ma con dei precisi limiti. La Agenzia delle Entrate, infatti, offre agli enti pubblici, imprese e liberi professionisti abilitati l’accesso previa la sottoscrizione di una convenzione. Tra i liberi professionisti rientrano i notai, i curatori fallimentari, i visuristi, i commercialisti, gli ingegneri, gli architetti e i geometri. Tra le imprese le agenzie di pratiche e certificati, i CAF (centri di Assistenza Fiscale), le agenzie immobiliari e le società di consulenza. Naturalmente, i tabaccai non rientrano in nessuna di queste categorie.

Quindi, come possono ottenere l’accesso?

VisureNetwork® offre alle tabaccherie la possibilità di accedere direttamente via web alla banca dati del Catasto ed estrarre in tempo reale tutte le visure. La consegna delle visure avviene via e-mail in pochi secondi direttamente nella casella di posta elettronica. Il documento, in formato PDF, può essere agevolmente stampato e consegnato al cliente. Attraverso la piattaforma web di VisureNetwork® è possibile estrarre, allo stato attuale o storico, le visure catastali per:

  • persona fisica, inserendo semplicemente il nome, cognome e il codice fiscale della persona
  • persona giuridica, attraverso la denominazione e il codice fiscale della società
  • immobile, compilando il form con i dati catastali dell’immobile (comune, foglio, particella e subalterno)
  • indirizzo, indicando la provincia, il comune e l’indirizzo in cui è ubicato l’immobile

Cosa sono le visure catastali?

Le visure catastali sono i documenti ufficiali estratti dalla banca dati del Catasto che attestano la intestazione di un immobile, terreno o fabbricato, ad una persona, fisica o giuridica. Il Catasto italiano è praticamente la banca dati pubblica del patrimonio immobiliare presente in Italia. Ogni immobile, ogni unità immobiliare è censita in Catasto attraverso i dati catastali (foglio, particella, subalterno) ed è attribuita ad una ditta catastale. La ditta catastale può essere composta da uno o più soggetti, sia persone sia aziende. I soggetti che compongono la ditta catastale sono definiti “intestatari” e nella visura catastale viene evidenziata la natura e la quota dei loro diritti reali (piena proprietà, nuda proprietà, usufrutto, ..).

Visto che la finalità principale del Catasto è fiscale, ad ogni immobile viene attribuita una rendita catastale (per i fabbricati) o un reddito, agrario e dominicale, per i terreni. Per poter attribuire la rendita, il Catasto identifica ogni immobile con una classe di riferimento che è desunta dal contesto urbanistico in cui è ubicato. La categoria catastale identifica invece la destinazione d’uso dell’immobile che può essere, sinteticamente, residenziale – commerciale – terziaria o servizi. Il Catasto evidenza nelle visure anche la superficie catastale espressa in metri quadri per le unità a destinazione residenziale e in metri cubi per quelle a destinazione commerciale. Nelle visure sono riportati anche i vani di cui è composto l’immobile.

Come richiedere le visure catastali in tabaccheria?

È sufficiente che il tabacchino sia dotato di un computer, una connessione internet ed una stampante. Non sono richieste altre dotazioni tecnologiche e, nella maggior parte dei casi, quelle indicate sono già presenti. Una volta effettuato l’accesso alla piattaforma web di VisureNetwork®, è sufficiente compilare il modulo online con i dati essenziali richiesti ed inviare l’ordine. La visura verrà resa disponibile in pochi secondi grazie ad un collegamento automatizzato con la banca dati del Catasto. Il vantaggio non è solo dato dalla velocità nella consegna ma anche dalla operatività. Il servizio, infatti, è sempre attivo e disponibile tutti i giorni dell’anno, festivi inclusi, ed in qualunque orario del giorno o della notte.

La visura viene sempre inviata via e-mail in formato elettronico ma tutti i documenti vengono anche sempre archiviati online nella piattaforma. Questo per consentire di poterli archiviare ed estrarre anche in seguito, se necessario. La visura catastale è composta da poche pagine che possono essere stampate con qualunque stampante in modo da poterla consegnare al cliente. Tutto il processo con VisureNetwork® è semplice, intuitivo e veloce!

Quali altri visure è possibile estrarre?

La banca dati del Catasto consente di estrarre anche le mappe catastali, le planimetrie catastali e gli elaborati planimetrici. Sono documenti ufficiali, indispensabili per la stipula di un atto di compravendita o per un mutuo bancario. Tutti questi documenti possono essere estratti attraverso la piattaforma web di VisureNetwork®. Vediamo quali sono le principali caratteristiche.

Mappe catastali
La mappa catastale è la rappresentazione grafica di un contesto urbano o agricolo. Identifica tutte le unità immobiliari presenti all’interno di una particella catastale, i terreni, le vie di accesso e consente di individuare i confinanti.

Planimetrie catastali
La planimetria catastale rappresenta graficamente la pianta di una unità immobiliare, un appartamento, un locale commerciale o un ufficio. Il documento evidenzia la distribuzione e la destinazione dei vani, le vie di accesso, il corpo scale e le pertinenze (box auto, cantina, posto auto, ..).

Elaborati planimetri catastali
L’elaborato planimetrico catastale rappresenta lo schema di distribuzione di un fabbricato. A titolo esemplificativo, è uno spaccato di un edificio che, per ogni piano, identifica tutte le unità immobiliari presenti.

Quali sono i costi delle visure catastali?

La Agenzia delle Entrate (Decreto legge n. 16 del 2012, art. 6) impone il versamento dei tributi catastali per l’estrazione di ogni documento. Il costo dei tributi è già compreso nel costo del servizio ed è evidenziato nella pagina web di descrizione dei servizi presenti nella piattaforma di VisureNetwork®.

Hai una tabaccheria e vuoi conoscere il costo delle visure catastali? Contattaci e riceverai il listino dettagliato con oltre 220 servizi disponibili nella piattaforma web riservata ai tabacchini.

Vorresti ricevere altre informazioni ?

Compila il form per essere ricontattato al più presto e scoprire tutti i vantaggi del Programma di Affiliazione di VisureNetwork® !

    *Nome

    *Cognome

    *E-mail

    *Cellulare

    *Società

    Sito web

    Messaggio

    Dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy ed accetto il trattamento dei dati ai sensi del GDPR2016/679.

     

    © Riproduzione riservata

     

    Ho intrapreso la libero professione nel lontano 1996 nell’ambito delle visure ipotecarie e catastali per conto dei principali gruppi bancari e degli enti di riscossione pubblica. Contestualmente, per conto di enti religiosi ed ecclesiastici, ho curato la gestione dei loro patrimoni immobiliari: dal check immobiliare, allo studio di fattibilità fino alla riqualificazione e messa a reddito. Nel 2019 ho ideato VisureNetwork®, la prima piattaforma di affiliazioni in modalità white label nel settore delle informazioni commerciali. Seguo con attenzione gli scenari del mercato immobiliare e l’impatto che le innovazioni digitali avranno nell’attività economica delle imprese.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.