Abilitazione Sister visure Catasto e Conservatoria: come ottenerla

del 10/09/2020  (ultima revisione 11/12/2020)

Abilitazione Sister visure Catasto e Conservatoria: come ottenerla

La Agenzia delle Entrate mette a disposizione di professionisti e imprese l’accesso alla banca dati Sister. La piattaforma web consente di effettuar le ispezioni in catasto e Conservatoria dei Registri Immobiliari a livello nazionale. Richiedere all’Agenzia delle Entrate l’accesso a Sister è un passaggio fondamentale per tutti quei soggetti professionali e istituzionali che devono richiedere e presentare documenti, consultare visure catastali, effettuare ispezioni, utilizzare i programmi DOCFA e PREGEO, effettuare i pagamenti su beni immobili. Come si ottiene la abilitazione Sister per le visure e quali dati possono essere consultati? Come si ricarica il castelletto di Sister?

Cos’è Sister e come si ottiene la abilitazione per le visure

SISTER, Sistema di Interscambio Territorio, è il nome della piattaforma informatica della Agenzia delle Entrate. Sono disponibili in formato elettronico, PDF, tutti gli atti notarili trascritti in Conservatoria a decorrere dalla data di meccanizzazione. È possibile, inoltre, estrarre visure al Catasto, sia nazionale sia provinciale e le planimetrie catastali rasterizzate.

Occorre precisare che non tutte le visure sono disponibili online su Sister. La Agenzia delle Entrate ha infatti provveduto alla digitalizzazione degli atti notarili solo alla fine degli anni ’70. Non esiste una data unica di meccanizzazione delle Conservatorie in Italia ma, generalmente, possiamo indicare il 1975 come l’anno di riferimento. Di conseguenza, tutti gli atti notarili trascritti in Conservatoria prima di questa data non sono disponibili su Sister. Per effettuare una ispezione in Conservatoria di un atto trascritto prima del 1975 occorre effettuare una visura ai repertori cartacei presso il competente Ufficio di Pubblicità Immobiliare.

Come fare per iscriversi a Sister?

Per abilitarsi all’uso della piattaforma online delle Entrate è necessario stipulare una convenzione ordinaria con la Agenzia delle Entrate. I professionisti e gli enti pubblici possono richiedere l’iscrizione alla convenzione ed effettuare anche i pagamenti ipotecari e catastali. L’Abilitazione Sister viene rilasciata a seguito della compilazione del modulo di richiesta della convenzione scelta. La convenzione può essere richiesta esclusivamente in modalità online esibendo una firma digitale.

Una volta fatta la richiesta compilando il modulo, il sistema invierà una mail di accettazione (o meno) della richiesta e verranno avviati i controlli da parte dell’Ufficio Servizi in Convenzione ad Enti dell’Agenzia delle Entrate. Successivamente il sistema telematico delle entrate invierà un’altra mail con la comunicazione dell’esito dell’istruttoria e le informazioni per il primo accesso del Responsabile della gestione del collegamento. La procedura è certamente complessa e, comunque, limitata ad alcune specifiche categoria di soggetti.

Come ottenere online la abilitazione Sister visure?

VisureNetwork® offre la possibilità di ottenere l’accesso a Sister in modo semplice, veloce e senza costi di attivazione. Qualunque soggetto, ditta individuale, società o persona giuridica può ottenere l’accesso, non esistono limitazioni legati all’attività economica svolta. La piattaforma web è collegata automaticamente con le banche dati del Catasto e della Conservatoria RR.II. La modalità di richiesta delle visure è semplificata in modo da agevolare l’inserimento dei dati e facilitare l’estrazione dei documenti. La estrazione delle visure avviene in tempo reale e sono disponibili online in pochi secondi nella piattaforma. Ogni visura viene consegnata anche via e-mail in formato PDF.

Quali banche dati è possibile consultare?

I soggetti che hanno ottenuto la abilitazione Sister visure possono accedere telematicamente alle banche dati del Catasto e degli Uffici di Pubblicità Immobiliare, ex Conservatoria dei Registri Immobiliari. È importante ricordare che si tratta di dati pubblici, quindi non protetti dalla normativa Privacy con la sola eccezione per le planimetrie catastali. Il nostro ordinamento giuridico prevede infatti espressamente l’obbligo di pubblicità immobiliare. Ogni trasferimento di diritti reali tra soggetti deve essere reso pubblico attraverso la trascrizione nei Pubblici Registri Immobiliari. Allo stesso modo, anche i dati catastali degli immobili sono pubblici. Quindi, qualunque soggetto può effettuare liberamente una visura in Catasto o in Conservatoria su qualunque persona, fisica o giuridica o su qualunque immobile.

Quali visure si possono estrarre da Sister?

Le visure che possono essere estratte con la abilitazione SISTER sono le visure catastali, le visure ipotecarie, gli atti notarili sotto forma di note di trascrizione o titolo telematico e le planimetrie al Catasto Terreni o Fabbricati.

Visure catastali

La richiesta può essere effettuata per soggetto, persona fisica o giuridica o per immobile inserendo i dati catastali. Ogni visura catastale può essere limitata allo stato attuale o evidenziare lo storico dalla data di costituzione della unità immobiliare. È possibile effettuare una ricerca anche tramite l’indirizzo ed ottenere, quindi, i dati catastali dell’immobile, terreno o fabbricato e i dati della ditta catastale. L’ispezione catastale può essere estesa a livello nazionale o limitata ad un singolo ufficio provinciale del Catasto. I dati contenuti nelle visure catastali sono:

  • ufficio Provinciale del Catasto
  • Catasto Terreni o Fabbricati
  • Comune e indirizzo dell’immobile
  • dati catastali dell’immobile (sezione urbana, foglio, particella, subalterno, classe, categoria catastale, rendita, superficie)
  • ditta catastale persone fisiche (nome, cognome e codice fiscale) o persone giuridiche (denominazione e codice fiscale)
  • natura e quota dei diritti reali
  • variazioni e annotazione del Catasto

Visure ipotecarie

La visura ipotecaria evidenzia l’elenco delle formalità trascritte ed iscritte in Conservatoria. Per formalità si intendono gli atti notarili di godimento o di garanzia su diritti reali. A titolo esemplificativo, nel primo caso atti di compravendita, donazione, divisione, usufrutto o usucapione. Nel secondo, ipoteca (volontaria, giudiziale, legale, esattoriale), decreto ingiuntivo, pignoramento immobiliare, domanda giudiziale. La visura ipotecaria evidenzia solo l’elenco degli atti ma non fornisce il dettaglio ossia il contenuto dell’atto: per ottenere queste informazioni occorre estrarre la nota di trascrizione o il titolo telematico, se disponibile. Per ogni formalità rilevata vengono evidenziati:

  • tipologia di atto
  • nome notaio o pubblico ufficiale rogante
  • data di trascrizione in Conservatoria
  • registro particolare o articolo
  • registro generale o casella
  • provincia in cui sono ubicati gli immobili

Nota di trascrizione e Titolo telematico

La nota di trascrizione è il documento ufficiale che sintetizza il contenuto di un atto notarile. Contiene i dati essenziali dell’atto come:

  • tipologia di atto
  • nome del notaio
  • data di stipula dell’atto e numero di repertorio dell’atto
  • data di trascrizione in Conservatoria
  • registro particolare o articolo
  • registro generale o casella
  • dati relativi alle parti a favore e contro
  • natura e quota dei diritti reali
  • dati catastali dell’immobile
  • note a margine dell’atto

Il titolo telematico è invece la copia esatta di un atto notarile come risulta depositato in Conservatoria dal notaio a seguito della stipula dell’atto notarile. Purtroppo non sono disponibili su Sister i titoli telematici di tutti gli atti notarili ma solo di quelli trascritti dopo il 2013.

Planimetrie catastali

Al Catasto Terreni è possibile estrarre la mappa catastale, un documento che rappresenta dall’alto graficamente un’area urbana o agricola, individua i fabbricati e le vie di comunicazione. La planimetria catastale e l’elaborato planimetrico catastale vengono invece estratti dal Catasto Fabbricati. La prima corrisponde alla pianta di una singola unità immobiliare, un appartamento o un locale commerciale e rileva la distribuzione e la destinazione d’uso dei singoli vani nonché le vie di accesso, il vano scale, le luci, l’orientamento e le pertinenze (posto o box auto, cantina, deposito, ..). L’elaborato planimetrico invece è la rappresentazione di tutti i piani in cui è strutturato un fabbricato e per ogni piano riporta tutti i subalterni catastali presenti.

Quanto costa l’abbonamento a Sister?

Il costo dell’utilizzo del servizio SISTER dipende dalla tipologia di convenzione che viene scelta.

  • Ordinaria Profilo A. Le Pubbliche Amministrazione devono richiedere una convenzione ordinaria di tipo A. La convenzione ordinaria consente la consultazioni dei catastali e ipotecari con riconoscimento dell’esenzione dai tributi catastali e ipotecari e ha un costo di 15euro annuali per ogni password in più rispetto alle tre gratuite date con l’abilitazione.
  • Ordinaria – Profilo B. La convenzione ordinaria profilo B può essere richiesta da qualsiasi soggetto pubblico o privato per accedere a consultazioni catastali e ipotecarie soggette al pagamento dei tributi catastali e ipotecari. Il costo per la convenzione è di 15 euro per ogni password di accesso richiesta per anno solare.
  • Gratuita e in esenzione – Profilo D. Comuni, Comunità Montane, e Unioni di Comuni possono richiedere l’abilitazione per convenzione profilo D. I soggetti con questa convenzione possono accedere a consultazioni catastali e ipotecarie con riconoscimento dell’esenzione dai tributi catastali e ipotecari, e possono farlo senza nessun tipo di pagamento.

Come ricaricare il castelletto di Sister?

I servizi utilizzabili dalla piattaforma SISTER possono essere pagati utilizzando le somme versate sul conto corrente unico nazionale (“castelletti”). Il Conto corrente Unico Nazionale Castelletti può essere utilizzato da uno o più collaboratori e praticanti indicati dal titolare, ma il servizio deve preventivamente essere attivato su SISTER. I pagamenti degli importi dovuti per l’accesso ai servizi e per la costituzione anticipata di un castelletto devono essere eseguiti, in modalità telematica all’interno dell’applicativo Sister, con: F24, dal soggetto munito di firma digitale; carta di credito Visa, Mastercard; carta prepagata postepay; bonifico da conto Bancoposta; bonifico bancario.

Per ricaricare il plafond dell’abbonamento Sister di VisureNetwork® è sufficiente effettuare un pagamento online con PayPal o con un semplice bonifico bancario. L’accredito è immediato.

Vuoi ottenere la abilitazione Sister ?

Compila il form per essere ricontattato al più presto e ricevere tutte le informazioni !

    *Nome

    *Cognome

    *E-mail

    *Cellulare

    *Società

    Sito web

    Messaggio

    Dichiaro di aver preso visione dell’informativa sulla privacy ed accetto il trattamento dei dati ai sensi del GDPR2016/679.

     

     

    © Riproduzione riservata

     

    SEO blogger Appassionato di Keyword Research, da più di dieci anni divido equamente la mia vita professionale tra fogli bianchi di word, blog aziendali e strategie di social media marketing. Nasco come giornalista, prima grande passione, e oggi svolgo la mia attività professionale come Content Manager e SEO blogger con diverse realtà editoriali e importanti progetti imprenditoriali. Collaboro con il Blog SmartFocus e condivido con i suoi lettori la mia passione per l’attualità, il giornalismo e le attività imprenditoriali.

    2 commenti per "Abilitazione Sister visure Catasto e Conservatoria: come ottenerla"

    • Giovanna Mussinelli ha detto:

      Come ottenere l’abilitazione a Sister.
      grazie

      • Paolo Baita ha detto:

        Buonasera Giovanna,
        per ottenere l’abilitazione a Sister attraverso la nostra piattaforma web è sufficiente sottoscrivere un contratto di affiliazione ed avrà l’accesso diretto a tutte le banche dati del Catasto e Conservatoria RR.II. e della Camera di Commercio. Può inviare una e-mail a info@visurenetwork.it e le forniremo tutte le informazioni che necessita.

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.